< LE STORIE DEI COMUNI

San Vincenzo e Valle Roveto - la storia

E' documentata l'esistenza di una chiesa dedicata a San Vincenzo martire, presso il territorio dell'attuale San Vincenzo Vecchio, dal 1026.
Nei secoli dal XIV al XVII, S.Vincenzo fu considerata quale pertinenza di Morrea. Intorno al XVIII secolo, si sviluppato molto in alto, in una posizione strategicamente riparata. 
Il suo territorio favorito dall'ottimo clima ed esposizione si e' distinto per la produzione di buon vino ed olio .
Nel 1806 fu unito al comune di Civita d'Antino, assieme a Morrea,Castronovo e Morino.
Nel 1816 S.Vincenzo divenne comune e ad esso rimasero aggregati Roccavivi,Morrea,S.Giovanni V.R.,e Castronovo.
Il Nome di San Vincenzo Valle Roveto gli fu assegnato solo nello scorso secolo.
Paese di origine moderna, San Vincenzo Valle Roveto stato completamente distrutto dal terremoto del 1915, abbandonato e successivamente ricostruito.
Cio' che e' rimasto dell'antico paese e' stato ricostruito, e si chiama tutt'oggi S.Vincenzo Vecchio. Mentre la vicina Morrea di origine antica.Fu feudo dei Piccolomini. E' un'ineressante borgo della valle roveto soprattutto per la sua posizione strategica, posta al centro della stessa.
Inizio pagina ^